La mercificazione del cibo ha fatto emergere profondi divari tra le parti del mondo più ricche e quelle più povere: le prime controllano l’accesso al cibo, le seconde si vedono escluse da tale diritto e subiscono una condizione d povertà e fame che impone come improcrastinabile azioni concrete per garantire a tutti la vita, il diritto a nutrirsi e la dignità. Alle soglie del terzo millennio, grazie agli obiettivi di Agenda 2030, il problema della fame, lungi dall’essere trattato come un aspetto della produttività alimentare dei singoli paesi, viene collegato a numerosi fattori sociali, economici e ambientali che devono essere affrontati su scala globale per avviare un approccio sistemico alla lotta alla fame.

La questione alimentare globale tra produttivismo e sostenibilità.

G. Arena
2021-01-01

Abstract

La mercificazione del cibo ha fatto emergere profondi divari tra le parti del mondo più ricche e quelle più povere: le prime controllano l’accesso al cibo, le seconde si vedono escluse da tale diritto e subiscono una condizione d povertà e fame che impone come improcrastinabile azioni concrete per garantire a tutti la vita, il diritto a nutrirsi e la dignità. Alle soglie del terzo millennio, grazie agli obiettivi di Agenda 2030, il problema della fame, lungi dall’essere trattato come un aspetto della produttività alimentare dei singoli paesi, viene collegato a numerosi fattori sociali, economici e ambientali che devono essere affrontati su scala globale per avviare un approccio sistemico alla lotta alla fame.
978-88-3384-099-4
Fame - World Food Summith - Agenda 2030
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/520459
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact