Il seguente contributo riflette e si soffermerà sull’evoluzione del concetto di patrimonio, sino a considerare l’utilizzo di quello abbandonato, che è suscettibile di rivitaliz- zazione secondo la filosofia del turismo lento, come quello delle vecchie case cantoniere. Il terzo paragrafo si suddivide idealmente in due parti conseguenti. La prima traccia, seppur in maniera molto rapida, sull’evoluzione storica delle case cantoniere, mentre la seconda proporrà un itinerario cicloturistico nel tratto della Via Appia tra Matera e Altamura, dove le case cantoniere potreb- bero diventare parte integrante di una proposta progettuale.

Il ruolo del patrimonio dismesso nello sviluppo del turismo lento di prossimità

D. Privitera
Secondo
;
2022-01-01

Abstract

Il seguente contributo riflette e si soffermerà sull’evoluzione del concetto di patrimonio, sino a considerare l’utilizzo di quello abbandonato, che è suscettibile di rivitaliz- zazione secondo la filosofia del turismo lento, come quello delle vecchie case cantoniere. Il terzo paragrafo si suddivide idealmente in due parti conseguenti. La prima traccia, seppur in maniera molto rapida, sull’evoluzione storica delle case cantoniere, mentre la seconda proporrà un itinerario cicloturistico nel tratto della Via Appia tra Matera e Altamura, dove le case cantoniere potreb- bero diventare parte integrante di una proposta progettuale.
9788835143222
heritage tourism
patrimonio architettonico dismesso, case cantoniere, itinerario turistico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/543522
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact