Lo studio sulla “nuova” metodologia didattica dell’alternanza scuola-lavoro rappresenta uno dei temi fondamentali del dibattito pedagogico contemporaneo, dal momento che richiama uno dei presupposti centrali delle politiche scolastiche e formative sviluppate dagli organismi politici nazionali e internazionali nell’ultimo decennio. In questa prospettiva, l’alternanza scuola-lavoro rappresenta un’ottima opportunità di inclusione per gli studenti con disabilità. Tali percorsi, infatti, hanno una importante valenza didattico-formativa ed educativa per i soggetti-persona che vi partecipano, in quanto vanno ad operare su tutti gli assi di sviluppo, rappresentando un’ottima occasione di integrazione scolastica.

Disabilità e integrazione lavorativa: l'alternanza scuola - lavoro come possibile metodologia didattica inclusiva

Gulisano D
2019-01-01

Abstract

Lo studio sulla “nuova” metodologia didattica dell’alternanza scuola-lavoro rappresenta uno dei temi fondamentali del dibattito pedagogico contemporaneo, dal momento che richiama uno dei presupposti centrali delle politiche scolastiche e formative sviluppate dagli organismi politici nazionali e internazionali nell’ultimo decennio. In questa prospettiva, l’alternanza scuola-lavoro rappresenta un’ottima opportunità di inclusione per gli studenti con disabilità. Tali percorsi, infatti, hanno una importante valenza didattico-formativa ed educativa per i soggetti-persona che vi partecipano, in quanto vanno ad operare su tutti gli assi di sviluppo, rappresentando un’ottima occasione di integrazione scolastica.
978-88-6760-651-1
Disabilità, Lavoro, Didattica, Progettazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/546446
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact