Atanasio, Gregorio Nazianzeno e il monachesimo dell'oriente bizantino