L'instaurata di una nuova relazione caratterizzata dalla stabile convivenza di fatto pone il problema della spettanza (se richiesta per la prima volta) o della permanenza (se già sussistente) dell'assegno previsto in caso di divorzio. Il contributo analizza, anche alla luce della più recente giurisprudenza, i diversi orientamenti formatisi sul punto.

G. Di Rosa, Assegno divorzile e stabile convivenza di fatto

G. Di Rosa
2023-01-01

Abstract

L'instaurata di una nuova relazione caratterizzata dalla stabile convivenza di fatto pone il problema della spettanza (se richiesta per la prima volta) o della permanenza (se già sussistente) dell'assegno previsto in caso di divorzio. Il contributo analizza, anche alla luce della più recente giurisprudenza, i diversi orientamenti formatisi sul punto.
2023
9788828858959
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/581409
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact