Una figura paradossale della legge: il diritto razzista