Autonomia del linguistico? Alcune tendenze nelle neuroscienze attuali