Diritti fondamentali e “governo della scienza