Starting from the concept of federal asymmetry, developed by Tarlton in 1965, and a brief description of some autonomous asymmetric systems, the essay underlines the problems that arise when the asymmetric model is applied to the European Union, expecially in view of a “much closer union”.

Partendo dal concetto di asimmetria federale, elaborato da Tarlton nel 1965, e dalla sommaria descrizione di alcuni sistemi autonomistici asimmetrici, il saggio evidenzia i problemi che sorgono dall'applicazione del modello asimmetrico all'Unione europea, specialmente in vista di una "much closer union".

Asimmetria e processo di integrazione europea: soluzione transitoria o problema definitivo?

LEOTTA, FRANCESCA
2007

Abstract

Partendo dal concetto di asimmetria federale, elaborato da Tarlton nel 1965, e dalla sommaria descrizione di alcuni sistemi autonomistici asimmetrici, il saggio evidenzia i problemi che sorgono dall'applicazione del modello asimmetrico all'Unione europea, specialmente in vista di una "much closer union".
978-88-348-7628-2
Starting from the concept of federal asymmetry, developed by Tarlton in 1965, and a brief description of some autonomous asymmetric systems, the essay underlines the problems that arise when the asymmetric model is applied to the European Union, expecially in view of a “much closer union”.
FEDERALISMO ASIMMETRICO; DIRITTO COMPARATO; UNIONE EUROPEA; INTEGRAZIONE EUROPEA; MULTI-SPEED EUROPE
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/59763
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact