Disturbi funzionali dell'esofago nei pazienti uremici: ruolo della manometria