Raffaele Schiattarella e l'evoluzionismo: tra Comte ed Haeckel