Giudizio abbreviato e consenso: una problematica compatibilità costituzionale?