Commento all'art. 2 del d. lgs. n. 546/92