Recensione a Guido Crainz, L'ombra della Guerra