Tra necessità espressive e innovazioni tecnologiche