Rosario gagliardi tra barocco italiano e barocco europeo