In occasione della ricerca co-finanziata dal MIUR nel 2003 “verso un repertorio dell’architettura catalana – Architettura catalana in Sicilia”, si passano in rassegna i portali del borgo quattrocentesco, cioè di quella parte di Taormina compresa fra la torre-porta dell’Orologio e la porta-Catania. All’interno di quest’area sono concentrate le fabbriche edificate nei secoli XIV e XV, di cui le piu’ rilevanti sono il Palazzo Ciampoli, la Cattedrale ed il monastero di San Domenico. Assieme a questi edifici maggiormente conosciuti esiste una produzione di portali, finestre, rosoni facenti parte di mura, palazzi, che hanno perso la loro primigena funzione. Di fatto snaturati nell’arco dei secoli per svariati motivi, tutti riconducibili alla libera iniziativa dei vari proprietari.

I portali quattrocenteschi del borgo taorminese nel periodo aragonese – catalano

DI GREGORIO, Giuseppe
2005

Abstract

In occasione della ricerca co-finanziata dal MIUR nel 2003 “verso un repertorio dell’architettura catalana – Architettura catalana in Sicilia”, si passano in rassegna i portali del borgo quattrocentesco, cioè di quella parte di Taormina compresa fra la torre-porta dell’Orologio e la porta-Catania. All’interno di quest’area sono concentrate le fabbriche edificate nei secoli XIV e XV, di cui le piu’ rilevanti sono il Palazzo Ciampoli, la Cattedrale ed il monastero di San Domenico. Assieme a questi edifici maggiormente conosciuti esiste una produzione di portali, finestre, rosoni facenti parte di mura, palazzi, che hanno perso la loro primigena funzione. Di fatto snaturati nell’arco dei secoli per svariati motivi, tutti riconducibili alla libera iniziativa dei vari proprietari.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/73693
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact