Cause di ineleggibilità e decadenza. Commento all'art. 2382