Disordine e dismisura. Il male in Platone