L’immagine di Augusto tra propaganda politica e culto