Percorsi virtuali e percorsi reali: la valorizzazione del paesaggio interno siciliano