La democrazia nel magistero di Giovanni Paolo II