Il richiamo alla «coscienza sociale» in alcune pronunce della Corte costituzionale