La prova delle sofisticazioni dei prodotti alimentari: gli organismi geneticamente modificati