Verità, storicità e trascendenza in Wilhelm Dilthey