Libertà dell'agire morale in un mondo governato dalla Provvidenza nei Commentari ad Aristotele di Ammonio di Ermia