Bufalino o della fedeltà alla letteratura