Le soluzioni adottate per ridurre lo stress da caldo degli animali allevatiall’interno di stalle per bovine da latte possono essere classificate in sistemipassivi e impianti attivi.Tra gli impianti attivi, i sistemi basati sulla ventilazione forzata accoppiata conaspersione d’acqua e/o bagnatura diretta degli animali si sono dimostrati efficaciin diverse condizioni climatiche.Il presente lavoro riporta i risultati di una prova biennale condotta in una stallaper bovine da latte sita nel territorio di Acate (provincia di Ragusa) finalizzata aconfrontare gli effetti sulle condizioni microclimatiche e sulla risposta fisiologicadelle bovine determinati dall’esistente sistema di raffrescamento dell’aria, costituitoda ventilatori assiali accoppiati a erogatori d’acqua installato al di sopradella zona di riposo a cuccette, con gli effetti ottenuti mediante un impianto perla bagnatura diretta degli animali accoppiato a ventilazione forzata appositamenteprogettato e installato lungo la corsia di alimentazione.Nel corso della prova sono stati misurati i principali parametri climatici esternie microclimatici interni all’ambiente di stabulazione. Inoltre sono stati calcolatigli indici THI e BGHI comunemente utilizzati per la valutazione dello stressda caldo delle bovine da latte. Infine, per ciascuna delle bovine considerate nellasperimentazione, sono stati misurati la temperatura rettale, gli atti respiratori ela quantità di latte prodotto.I risultati mostrano che l’impianto per la bagnatura diretta degli animali, sebbeneinduca modesti cambiamenti delle condizioni microclimatiche all’interno dellastalla, è più efficace dell’esistente impianto di raffrescamento.In particolare, l’impianto per la bagnatura diretta degli animali ha determinatovalori di temperatura al globotermometro nella corsia di alimentazione inferioridi quelli registrati nella zona di riposo a cuccette, consentendo condizioni microclimatichepiù confortevoli vicino alla rastrelliera. Gli effetti positivi dell’impiantodi bagnatura rispetto all’impianto preesistente sulla risposta fisiologica eproduttiva degli animali sono mostrati dai più bassi valori medi della temperaturarettale e degli atti respiratori e dalla maggiore produzione di latte.

Confronto tra due sistemi di raffrescamento in una stalla per bovine da latte in clima mediterraneo

D'EMILIO, ALESSANDRO;LICITRA, Giuseppe;MAZZARELLA, ROSALIA;CASCONE, Giovanni
2013-01-01

Abstract

Le soluzioni adottate per ridurre lo stress da caldo degli animali allevatiall’interno di stalle per bovine da latte possono essere classificate in sistemipassivi e impianti attivi.Tra gli impianti attivi, i sistemi basati sulla ventilazione forzata accoppiata conaspersione d’acqua e/o bagnatura diretta degli animali si sono dimostrati efficaciin diverse condizioni climatiche.Il presente lavoro riporta i risultati di una prova biennale condotta in una stallaper bovine da latte sita nel territorio di Acate (provincia di Ragusa) finalizzata aconfrontare gli effetti sulle condizioni microclimatiche e sulla risposta fisiologicadelle bovine determinati dall’esistente sistema di raffrescamento dell’aria, costituitoda ventilatori assiali accoppiati a erogatori d’acqua installato al di sopradella zona di riposo a cuccette, con gli effetti ottenuti mediante un impianto perla bagnatura diretta degli animali accoppiato a ventilazione forzata appositamenteprogettato e installato lungo la corsia di alimentazione.Nel corso della prova sono stati misurati i principali parametri climatici esternie microclimatici interni all’ambiente di stabulazione. Inoltre sono stati calcolatigli indici THI e BGHI comunemente utilizzati per la valutazione dello stressda caldo delle bovine da latte. Infine, per ciascuna delle bovine considerate nellasperimentazione, sono stati misurati la temperatura rettale, gli atti respiratori ela quantità di latte prodotto.I risultati mostrano che l’impianto per la bagnatura diretta degli animali, sebbeneinduca modesti cambiamenti delle condizioni microclimatiche all’interno dellastalla, è più efficace dell’esistente impianto di raffrescamento.In particolare, l’impianto per la bagnatura diretta degli animali ha determinatovalori di temperatura al globotermometro nella corsia di alimentazione inferioridi quelli registrati nella zona di riposo a cuccette, consentendo condizioni microclimatichepiù confortevoli vicino alla rastrelliera. Gli effetti positivi dell’impiantodi bagnatura rispetto all’impianto preesistente sulla risposta fisiologica eproduttiva degli animali sono mostrati dai più bassi valori medi della temperaturarettale e degli atti respiratori e dalla maggiore produzione di latte.
9788866553946
Stalle per bovine da latte; Stress da caldo; Impianti di raffrescamento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/98293
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact