Critica dell'edizione critica: quattro casi. A proposito di A. Scarlatti, Concerti sacri, opera seconda