Antonio Banfi e il marxismo