Lo spettro esigente del potere. Appartenere, la malattia identitaria europea