La differenza qualitativa esistente fra i prodotti alimentari biologici e quelli industriali standard, pur essendo assai rilevante, può non essere evidente alla luce di una osservazione superficiale. Infatti, da una parte, la produzione alimentare biologica di alta qualità è ampiamente imitabile con prodotti di qualità industriale standard accompagnati da opportune politiche comunicative di marketing e, dall’altra, i consumatori non sempre sono dotati degli elementi conoscitivi necessari per capire le differenze esistenti fra un prodotto alimentare biologico di alta qualità e un prodotto industriale standard. Questo crea incentivi, per le imprese, a realizzare processi imitativi e ottenere profitti a discapito della soddisfazione dei consumatori. Questo modello mostra che la creazione di un Marchio, ad appannaggio esclusivo di un’Autorità Nazionale Garante della Qualità, che riscuota la fiducia dei consumatori, riuscirebbe ad eliminare gli incentivi a imitare: solo il cibo organico verrebbe consumato e il benessere della collettività aumenterebbe.

Cibo biologico e selezione avversa: la strana coppia

BIONDO, ALESSIO EMANUELE
2009

Abstract

La differenza qualitativa esistente fra i prodotti alimentari biologici e quelli industriali standard, pur essendo assai rilevante, può non essere evidente alla luce di una osservazione superficiale. Infatti, da una parte, la produzione alimentare biologica di alta qualità è ampiamente imitabile con prodotti di qualità industriale standard accompagnati da opportune politiche comunicative di marketing e, dall’altra, i consumatori non sempre sono dotati degli elementi conoscitivi necessari per capire le differenze esistenti fra un prodotto alimentare biologico di alta qualità e un prodotto industriale standard. Questo crea incentivi, per le imprese, a realizzare processi imitativi e ottenere profitti a discapito della soddisfazione dei consumatori. Questo modello mostra che la creazione di un Marchio, ad appannaggio esclusivo di un’Autorità Nazionale Garante della Qualità, che riscuota la fiducia dei consumatori, riuscirebbe ad eliminare gli incentivi a imitare: solo il cibo organico verrebbe consumato e il benessere della collettività aumenterebbe.
cibo ciologico; asimmetrie informative
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/14828
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact