Il «sì» della Corte ai «Comitati per il no»