Ripensare antropologicamente l'alterità: per una epistemologia simmetrica e relazionale