Lo scritto esamina, in ottica critica, la frammentarietà degli assetti giurisdizionali nell'ordinamento italiano. In particolare, attraverso una rinnovata lettura dei principi costituzionali in materia di giurisdizione, l'A. sottolinea che in linea di principio la magistratura debba essere intesa come "unica" ed unico lo status dei relativi componenti. Ciò deriva dal medesimo discorso costituzionale sull’ordinamento giurisdizionale e sulla giurisdizione, che sono i nomi delle due sezioni del Titolo IV, ed al cui interno sono frapposte disposizioni riferite indistintamente alla magistratura, all’una e all’altra giurisdizione, nonché ai mezzi di tutela (art.113).

L'unità della magistratura

CARIOLA, AGATINO
2015

Abstract

Lo scritto esamina, in ottica critica, la frammentarietà degli assetti giurisdizionali nell'ordinamento italiano. In particolare, attraverso una rinnovata lettura dei principi costituzionali in materia di giurisdizione, l'A. sottolinea che in linea di principio la magistratura debba essere intesa come "unica" ed unico lo status dei relativi componenti. Ciò deriva dal medesimo discorso costituzionale sull’ordinamento giurisdizionale e sulla giurisdizione, che sono i nomi delle due sezioni del Titolo IV, ed al cui interno sono frapposte disposizioni riferite indistintamente alla magistratura, all’una e all’altra giurisdizione, nonché ai mezzi di tutela (art.113).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
L'unita della magistratura.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 436.63 kB
Formato Adobe PDF
436.63 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/17859
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact