Introduction: Cardio-renal syndrome (CRS) is a combined disorder in which acute or chronic dysfunction of one of theorgans causes acute or chronic dysfunction in the other. CRS affects 20-40% of patients in intensive care.Materials and methods: The study enrolled 27 patients hospitalized in the ICU of Catania’s Gaspare Rodolico PolyclinicHospital between April 2014 and May 2015. The patients were 18 to 85 years old, 15 females and 12 males, who were admitted toICU with worsening of a chronic cardiovascular pathology, potentially classifiable as Type 1 or 2 CRS.Results: The study found that neutrophil gelatinase-associated lipocalin (NGAL) was able to predict acute renal damage andprovided a risk stratification, and when B-type natriuretic peptide (BNP) was also used they increased the capacity to predict a clinicalexacerbation.Conclusion: The findings confirmed that NGAL and BNP values are helpful biomarkers in the diagnosis and treatment ofCRS.

Introduzione: Sindrome Cardio-renale (CRS) è una malattia combinata in cui la disfunzione acuta o cronica di uno degliorgani provoca disfunzione acuta o cronica negli altri. CRS colpisce il 20-40% dei pazienti in terapia intensiva.Materiali e metodi: Lo studio ha arruolato 27 pazienti ricoverati in terapia intensiva di Catania Gaspare Rodolico PoliclinicoOspedale tra aprile 2014 e maggio 2015. I pazienti sono stati 18 a 85 anni, 15 femmine e 12 maschi, che sono state ammesse allaICU con un peggioramento di una patologia cardiovascolare cronica, potenzialmente classificabile come di tipo 1 o 2 CRS.Risultati: Lo studio ha scoperto che i neutrofili gelatinase associata lipocalin (NGAL) è stato in grado di prevedere il danno renale acuta efornito una stratificazione del rischio, e quando è stato utilizzato anche B-peptide natriuretico di tipo (BNP) hanno aumentato la capacità di predire una clinicaesacerbazione.Conclusione: I risultati hanno confermato che i valori di NGAL e BNP sono utili biomarcatori nella diagnosi e nel trattamento dellaCRS.

BNP and NGAL as early biomarkers in cardio-renal syndrome in the critical patient

LA CAMERA, Giuseppa;CANTARELLA, Giovanni;
2016

Abstract

Introduzione: Sindrome Cardio-renale (CRS) è una malattia combinata in cui la disfunzione acuta o cronica di uno degliorgani provoca disfunzione acuta o cronica negli altri. CRS colpisce il 20-40% dei pazienti in terapia intensiva.Materiali e metodi: Lo studio ha arruolato 27 pazienti ricoverati in terapia intensiva di Catania Gaspare Rodolico PoliclinicoOspedale tra aprile 2014 e maggio 2015. I pazienti sono stati 18 a 85 anni, 15 femmine e 12 maschi, che sono state ammesse allaICU con un peggioramento di una patologia cardiovascolare cronica, potenzialmente classificabile come di tipo 1 o 2 CRS.Risultati: Lo studio ha scoperto che i neutrofili gelatinase associata lipocalin (NGAL) è stato in grado di prevedere il danno renale acuta efornito una stratificazione del rischio, e quando è stato utilizzato anche B-peptide natriuretico di tipo (BNP) hanno aumentato la capacità di predire una clinicaesacerbazione.Conclusione: I risultati hanno confermato che i valori di NGAL e BNP sono utili biomarcatori nella diagnosi e nel trattamento dellaCRS.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BNP and NGAL med2016_pag-51-56.pdf

accesso aperto

Dimensione 346.55 kB
Formato Adobe PDF
346.55 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/18158
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact