The project of a new edition of Vincenzo Bellini’s correspondence has been launched after a critical overview on preliminary editions: starting from the fist ones, published during the 19th century, through the Epistolario edited by Luisa Cambi in 1943, till the latest versions, frequently supported by new evidences coming from antiquarian dealers. Founded on recent studies on correspondences and on musicological researches on this subject, the project aims now to establish a complete edition of Vincenzo Bellini’s correspondence, including not only the composer’s letters, but also those of his correspondents.In this paper editorial guidelines for the new critical edition are discussed, focusing on Bellini’s peculiar writing and its relationships with 19th-century epistolary structure grammar. Moreover, this correspondence will be a new important source in order to discover Bellini’s human and artistic career and his creative process.

Il progetto di una nuova edizione dei carteggi di Bellini è stato intrapreso a partire da una ricostruzione critica delle vicende della corrispondenza del musicista: dalle prime edizioni ottocentesche all’Epistolario curato da Luisa Cambi nel 1943 sino alle ultime pubblicazioni, non di rado favorite dalle riscoperte del mercato antiquario. Sorretto dai più recenti studi sugli epistolari ottocenteschi e da quanto è stato prodotto in ambito musicologico, il progetto intende dar luogo a un’edizione integrale dei carteggi belliniani, che comprenda – con le missive del compositore di Catania – anche quelle dei suoi corrispondenti. In questo contributo si delineano i criteri della nuova edizione critica e ci si sofferma sulla specificità delle scrittura di Bellini in rapporto alla “grammatica epistolare” dell’Ottocento. Si pone inoltre in rilievo l’importanza dei carteggi per la conoscenza del percorso artistico e culturale del musicista, del suo lavoro compositivo, della sua personalità artistica e umana

Prospettive per l'edizione critica dei Carteggi belliniani

SEMINARA, GRAZIELLA
2015

Abstract

Il progetto di una nuova edizione dei carteggi di Bellini è stato intrapreso a partire da una ricostruzione critica delle vicende della corrispondenza del musicista: dalle prime edizioni ottocentesche all’Epistolario curato da Luisa Cambi nel 1943 sino alle ultime pubblicazioni, non di rado favorite dalle riscoperte del mercato antiquario. Sorretto dai più recenti studi sugli epistolari ottocenteschi e da quanto è stato prodotto in ambito musicologico, il progetto intende dar luogo a un’edizione integrale dei carteggi belliniani, che comprenda – con le missive del compositore di Catania – anche quelle dei suoi corrispondenti. In questo contributo si delineano i criteri della nuova edizione critica e ci si sofferma sulla specificità delle scrittura di Bellini in rapporto alla “grammatica epistolare” dell’Ottocento. Si pone inoltre in rilievo l’importanza dei carteggi per la conoscenza del percorso artistico e culturale del musicista, del suo lavoro compositivo, della sua personalità artistica e umana
The project of a new edition of Vincenzo Bellini’s correspondence has been launched after a critical overview on preliminary editions: starting from the fist ones, published during the 19th century, through the Epistolario edited by Luisa Cambi in 1943, till the latest versions, frequently supported by new evidences coming from antiquarian dealers. Founded on recent studies on correspondences and on musicological researches on this subject, the project aims now to establish a complete edition of Vincenzo Bellini’s correspondence, including not only the composer’s letters, but also those of his correspondents.In this paper editorial guidelines for the new critical edition are discussed, focusing on Bellini’s peculiar writing and its relationships with 19th-century epistolary structure grammar. Moreover, this correspondence will be a new important source in order to discover Bellini’s human and artistic career and his creative process.
Corrispondenza, edizione critica, criteri editoriali; Correspondence, critical edition, editorial guidelines
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/18470
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact