AbstractThe intussusception is one of the most frequent causes of occlusive syndrome in infants and in children. 1 The mesenteric lymphadenopathy, wich is very rare post rotavirus vaccination, can cause intussusception, 2-5 especially in genetically predisposed individuals. 6 There is an association between intussusception and some classes of genotype. 7-9 Two infants aged 3 months, vaccinated against rotavirus. After about a week, one of the 2 identical infants presented inconsolable crying, vomiting, loose stools mixed with blood, and was diagnosed with bowel obstruction with intussusception. He was operated in urgency. After a few hours, his brother presented vomiting, and was admitted to our Hospital for suspected intussusception. The controls carried out have confirmed the presence of intussusception that was treated early, before the onset of severe symptoms. The incidence of post rotavirus vaccine intussusception is very low. The determining factor hypothetically might be linked to the presence of a genotype that exposes infants to a greater risk of developing mesenteric lymphadenitis and intussusception. In our case, the diagnosis of intussusception occurred in a twin, which allowed us to recognize early symptoms which accused the brother and schedule the surgery with less urgency. Our experience may want to sensitize families and pediatricians to report cases of intussusception given a theoretical familiar association. The study of the genotype could be decisive for or not to exclude the presence of a risk of invagination, thus avoiding vaccination

Contesto L'intussuscezione è una delle più frequenti cause della sindrome occlusiva nei neonati e nei bambini (1). La linfoadenopatia mesenterica, wich è molto rara la vaccinazione in post rotavirus, può causare intussuscezione (2-5), soprattutto in individui geneticamente predisposti (6).Esiste un'associazione tra intussuscezione e alcune classi di genotipo (7-9).Casi di report Due bambini di età compresa tre mesi, vaccinati contro il rotavirus. Dopo circa una settimana, uno dei due neonati identici presentato pianto inconsolabile, vomito, perdita di feci miste a sangue, e è stato diagnosticato con occlusione intestinale con intussuscezione. E 'stato operato in urgenza. Dopo alcune ore, il fratello ha presentato vomito, ed è stato ammesso al nostro ospedale per sospetto di invaginazione. I controlli effettuati hanno confermato la presenza di invaginazione che è stato trattato precocemente, prima della comparsa di sintomi gravi.Conclusioni L'incidenza di posta rotavirus vaccino intussuscezione è molto bassa. Il fattore determinante ipoteticamente potrebbe essere legato alla presenza di un genotipo che espone i bambini ad un rischio maggiore di sviluppare linfoadenite mesenterica e intussuscezione. Nel nostro caso, la diagnosi di intussuscezione si è verificato in una doppia ci ha permesso di riconoscere i primi sintomi che ha accusato il fratello e pianificare l'intervento chirurgico con meno urgenza. La nostra esperienza può decidere di sensibilizzare le famiglie e pediatri per denunciare casi di intussuscezione dato un teorica associazione familiare. Lo studio del genotipo potrebbe essere decisivo per o non escludere la presenza di un rischio di invaginazione, evitando così la vaccinazione.

Post-rotavirus vaccine intussusception in identical twins: a case report

Scuderi MG;LA CAMERA, Giuseppa;ASTUTO, Marinella
2016

Abstract

Contesto L'intussuscezione è una delle più frequenti cause della sindrome occlusiva nei neonati e nei bambini (1). La linfoadenopatia mesenterica, wich è molto rara la vaccinazione in post rotavirus, può causare intussuscezione (2-5), soprattutto in individui geneticamente predisposti (6).Esiste un'associazione tra intussuscezione e alcune classi di genotipo (7-9).Casi di report Due bambini di età compresa tre mesi, vaccinati contro il rotavirus. Dopo circa una settimana, uno dei due neonati identici presentato pianto inconsolabile, vomito, perdita di feci miste a sangue, e è stato diagnosticato con occlusione intestinale con intussuscezione. E 'stato operato in urgenza. Dopo alcune ore, il fratello ha presentato vomito, ed è stato ammesso al nostro ospedale per sospetto di invaginazione. I controlli effettuati hanno confermato la presenza di invaginazione che è stato trattato precocemente, prima della comparsa di sintomi gravi.Conclusioni L'incidenza di posta rotavirus vaccino intussuscezione è molto bassa. Il fattore determinante ipoteticamente potrebbe essere legato alla presenza di un genotipo che espone i bambini ad un rischio maggiore di sviluppare linfoadenite mesenterica e intussuscezione. Nel nostro caso, la diagnosi di intussuscezione si è verificato in una doppia ci ha permesso di riconoscere i primi sintomi che ha accusato il fratello e pianificare l'intervento chirurgico con meno urgenza. La nostra esperienza può decidere di sensibilizzare le famiglie e pediatri per denunciare casi di intussuscezione dato un teorica associazione familiare. Lo studio del genotipo potrebbe essere decisivo per o non escludere la presenza di un rischio di invaginazione, evitando così la vaccinazione.
Intussusception; Rotavirus; Vaccine
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Post rotavirus vaccine intussusception in identical twins A case report.pdf

accesso aperto

938.55 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/19820
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 2
  • Scopus 4
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 1
social impact