Il «syndicus» nelle fonti giuridiche romane