This article analyses Salvemini’s anti-Fascist commitment during his exile and the Fascist systems of control and repression of dissent abroad. Salvemini’s experience illustrates the Fascist use of diplomatic networks in its running of a widespread espionage service which focused its attention on the activities of political exiles. Salvemini’s works, written during the years spent in the United States, gives us a map of the perception of Fascism abroad, and also an idea of the spread of Fascist myths in international public opinion.

In questo studio vengono analizzati l’impegno antifascista del Salvemini in esilio e i sistemi fascisti di controllo e repressione del dissenso all’estero. L’esperienza salveminiana mostra la consuetudine fascista all’uso della rete diplomatica per gestire un capillare servizio di spionaggio, che grande attenzione rivolgeva all’attività dei fuorusciti. L’opera di Salvemini, relativa agli anni trascorsi negli Stati Uniti, restituisce una mappa della percezione del fascismo all’estero, ma anche della risonanza dei suoi miti nell’opinione pubblica internazionale.

GAETANO SALVEMINI STORICO DEL PRESENTE. POLITICA ESTERA E SPIONAGGIO DURANTE IL VENTENNIO

DI GIOVANNI, ANTONINO MARIA MARCO DAVIDE
2009

Abstract

In questo studio vengono analizzati l’impegno antifascista del Salvemini in esilio e i sistemi fascisti di controllo e repressione del dissenso all’estero. L’esperienza salveminiana mostra la consuetudine fascista all’uso della rete diplomatica per gestire un capillare servizio di spionaggio, che grande attenzione rivolgeva all’attività dei fuorusciti. L’opera di Salvemini, relativa agli anni trascorsi negli Stati Uniti, restituisce una mappa della percezione del fascismo all’estero, ma anche della risonanza dei suoi miti nell’opinione pubblica internazionale.
This article analyses Salvemini’s anti-Fascist commitment during his exile and the Fascist systems of control and repression of dissent abroad. Salvemini’s experience illustrates the Fascist use of diplomatic networks in its running of a widespread espionage service which focused its attention on the activities of political exiles. Salvemini’s works, written during the years spent in the United States, gives us a map of the perception of Fascism abroad, and also an idea of the spread of Fascist myths in international public opinion.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/247323
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact