Il fattore E: efficienza