The novel Una peccatrice (1866) is the first one of contemporary subject in which Verga deals with psychological introspection. It was written in Catania before the first period that Verga spent in Florence, and in the Tuscan city the text was probably corrected; it probably had to represent the first chapter of a literary cycle that should have continued with Frine, Eva’s precursor draft. The essay retraces the compositional process of the novel, later rejected by the author as a juvenile sin, following its traces in published and unpublished letters and analyzing its editorial events. Then, the essay describes the manuscripts that transmitted the novel, which are kept mostly in Catania’s Biblioteca Regionale Universitaria and in part in the Fondo Mondadori and among documents described in Foglieni’s inventory. Finally, the essay discloses the criteria of the forthcoming critical edition.

Il romanzo Una peccatrice, del 1866, è il primo testo di argomento contemporaneo in cui Verga affronta il tema intimo e di introspezione psicologica. Scritto a Catania nell’imminenza del primo soggiorno fiorentino, è probabile che il testo sia stato rivisto proprio nella città toscana e che dovesse rappresentare nelle intenzioni dell’autore il primo capitolo di un ciclo che sarebbe poi continuato con Frine, l’abbozzo antesignano di Eva. L’articolo ricostruisce l’iter che condusse alla stesura definitiva del romanzo, poi rinnegato dallo stesso autore e bollato come un “peccato di gioventù”, seguendone le tracce nelle lettere edite ed inedite di Verga e analizzando le vicende editoriali della pubblicazione. Si illustra inoltre la situazione degli autografi – conservati per la maggior parte presso la Biblioteca Regionale Universitaria di Catania e in parte nel Fondo Mondadori e nelle carte descritte nell’Inventario Foglieni delle Carte ex Vito Perroni – e i rapporti tra i testimoni del testo, presentando i criteri che si stanno seguendo per approntare l’edizione critica.

Studio preliminare per l'edizione critica di "Una peccatrice" di G, Verga

MOTTA, DARIA
2017

Abstract

Il romanzo Una peccatrice, del 1866, è il primo testo di argomento contemporaneo in cui Verga affronta il tema intimo e di introspezione psicologica. Scritto a Catania nell’imminenza del primo soggiorno fiorentino, è probabile che il testo sia stato rivisto proprio nella città toscana e che dovesse rappresentare nelle intenzioni dell’autore il primo capitolo di un ciclo che sarebbe poi continuato con Frine, l’abbozzo antesignano di Eva. L’articolo ricostruisce l’iter che condusse alla stesura definitiva del romanzo, poi rinnegato dallo stesso autore e bollato come un “peccato di gioventù”, seguendone le tracce nelle lettere edite ed inedite di Verga e analizzando le vicende editoriali della pubblicazione. Si illustra inoltre la situazione degli autografi – conservati per la maggior parte presso la Biblioteca Regionale Universitaria di Catania e in parte nel Fondo Mondadori e nelle carte descritte nell’Inventario Foglieni delle Carte ex Vito Perroni – e i rapporti tra i testimoni del testo, presentando i criteri che si stanno seguendo per approntare l’edizione critica.
The novel Una peccatrice (1866) is the first one of contemporary subject in which Verga deals with psychological introspection. It was written in Catania before the first period that Verga spent in Florence, and in the Tuscan city the text was probably corrected; it probably had to represent the first chapter of a literary cycle that should have continued with Frine, Eva’s precursor draft. The essay retraces the compositional process of the novel, later rejected by the author as a juvenile sin, following its traces in published and unpublished letters and analyzing its editorial events. Then, the essay describes the manuscripts that transmitted the novel, which are kept mostly in Catania’s Biblioteca Regionale Universitaria and in part in the Fondo Mondadori and among documents described in Foglieni’s inventory. Finally, the essay discloses the criteria of the forthcoming critical edition.
Verga; filologia; edizione critica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/252348
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact