Siamo individui soli eppure sociali, «abitati» da trame di relazioni