Risposta a John Dudley su Aristotele, Physica 2.5, 196b17-21