Differimento dell'esecuzione della pena e diritto a una morte dignitosa per condannati di "indiscuso spessore criminale"