Lo straordinario virtuosismo manicheo dell'autodichia degli organi costituzionali. Brevi osservazioni a margine di C. cost. n. 262 del 2017