L’interpenetrazione tra i caratteri dell’azione sociale intenzionale a fondamento volontaristico e quelli delle rappresentazioni di entità sociali collettive viene esaminata attraverso le coordinate epistemologiche della sociologia sanitaria parsonsiana. Sullo sfondo di tale analisi, ci si è interrogati sulla congruità di quegli assunti epistemologici e metodologici in forza dei quali si sarebbe dovuto e potuto procedere al superamento di tale prospettiva, giudicata non adeguatamente calibrata intorno alla reale determinazione delle intenzionalità soggettive, dei quadri di significato pre-interpretati dagli attori sociali nel corso delle loro esperienze quotidiane.

Dopo Parsons? Il dibattito epistemologico nella sociologia sanitaria italiana

VIGNERA, Roberto
2004

Abstract

L’interpenetrazione tra i caratteri dell’azione sociale intenzionale a fondamento volontaristico e quelli delle rappresentazioni di entità sociali collettive viene esaminata attraverso le coordinate epistemologiche della sociologia sanitaria parsonsiana. Sullo sfondo di tale analisi, ci si è interrogati sulla congruità di quegli assunti epistemologici e metodologici in forza dei quali si sarebbe dovuto e potuto procedere al superamento di tale prospettiva, giudicata non adeguatamente calibrata intorno alla reale determinazione delle intenzionalità soggettive, dei quadri di significato pre-interpretati dagli attori sociali nel corso delle loro esperienze quotidiane.
Sociologia sanitaria, Parsons, realismo analitico, costruttivismo, sociologie comprendenti, ermeneutica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/32674
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact