Sovraindebitamento, consumer bankruptcy, discrezionalità del giudice civile