La storia moderna e contemporanea è costellata di movimenti e partiti politici, che, facendo proprie rivendicazioni di gruppi, in vario modo connotati sotto il profilo etnico, linguistico e religioso, si fanno portatori di istanze di maggiore autonomia, fino all’estremo di invocare la separazione dall’ordinamento nazionale in cui è insediata la comunità di riferimento. Lo scritto, pertanto, attraverso un’analisi diacronica ed il riferimento all’esperienza comparata, si propone di chiarire se siano conciliabili a livello teorico i termini di quello, che – prima facie dal punto di vista giuridico – potrebbe apparire un ossimoro, allorché si riflette sulla possibilità di riportare la secessione, quale fatto evocativo di una divisione, all’idea della Costituzione, intesa come tavola comune dei valori e dei principi fondamentali di una collettività sociale organizzata in Stato. Ci si propone, in tal modo, di dare risposta all’interrogativo di fondo circa i limiti e le condizioni in cui tale evento possa venir considerato costituzionalmente legittimo

Costituzione e secessione. Profili di teoria generale e di diritto comparato

ADRIANA CIANCIO
2018

Abstract

La storia moderna e contemporanea è costellata di movimenti e partiti politici, che, facendo proprie rivendicazioni di gruppi, in vario modo connotati sotto il profilo etnico, linguistico e religioso, si fanno portatori di istanze di maggiore autonomia, fino all’estremo di invocare la separazione dall’ordinamento nazionale in cui è insediata la comunità di riferimento. Lo scritto, pertanto, attraverso un’analisi diacronica ed il riferimento all’esperienza comparata, si propone di chiarire se siano conciliabili a livello teorico i termini di quello, che – prima facie dal punto di vista giuridico – potrebbe apparire un ossimoro, allorché si riflette sulla possibilità di riportare la secessione, quale fatto evocativo di una divisione, all’idea della Costituzione, intesa come tavola comune dei valori e dei principi fondamentali di una collettività sociale organizzata in Stato. Ci si propone, in tal modo, di dare risposta all’interrogativo di fondo circa i limiti e le condizioni in cui tale evento possa venir considerato costituzionalmente legittimo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Costituzione e secessione.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 310.95 kB
Formato Adobe PDF
310.95 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/358454
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact