In accoglimento di due ordinanze di rimessione la Consulta interviene per la prima volta positivamente sul controver-so riparto di giurisdizione tra giudice tributario e ordinario nelle liti riguardanti gli atti dell’esecuzione forzata tributaria, ampliando l’opposizione all’esecuzione possibile innanzi al secondo. La soluzione data, però, non è del tutto coeren-te con l’evoluzione del riparto di giurisdizione in materia e desta perplessità.

Il discutibile ampliamento dell’opposizione all’esecuzione in materia tributaria conseguente all’intervento della Corte costituzionale

guidara
2018-01-01

Abstract

In accoglimento di due ordinanze di rimessione la Consulta interviene per la prima volta positivamente sul controver-so riparto di giurisdizione tra giudice tributario e ordinario nelle liti riguardanti gli atti dell’esecuzione forzata tributaria, ampliando l’opposizione all’esecuzione possibile innanzi al secondo. La soluzione data, però, non è del tutto coeren-te con l’evoluzione del riparto di giurisdizione in materia e desta perplessità.
esecuzione forzata tributaria, opposizione all'esecuzione, giurisdizione tributaria, opposizione agli atti esecutivi, pignoramento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/358707
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact